Carlo Begliomini, 59 anni

Reintervento di riparazione mitralica per recidiva di insufficienza in minitoracotomia.


Dopo un primo intervento di plastica mitralica nel 2015, si è ripresentata una insufficienza mitralica causata da una nuova rottura di una corda. Le indicazioni del mio cardiologo erano quelle di condurre una vita il più possibile sedentaria per evitare ulteriori peggioramenti, con lo scopo di evitare l'impianto di una valvola meccanica.


Essendo un soggetto sempre in movimento con attività poco compatibile con la somministrazione di anticoagulanti, ho pensato bene di sentire il Dott. Glauber, il quale mi ha subito rassicurato proponendomi un intervento di riparazione della mia valvola. E così ha fatto! Intervento eseguito in pieno periodo Covid. La ripresa è stata velocissima e dopo solo 5 giorni dall'intervento sono uscito dall'ospedale in ottima forma, così come infatti lui stesso mi aveva anticipato. Non ho fatto nessuna riabilitazione e solo un controllo in telemedicina con le apparecchiature Telbios ed il controllo del Dott. Galuber e del Dott. Miceli, sempre presenti nel dare le risposte anche nel periodo post intervento. Grazie al Dott. Glauber, dopo poco tempo, sono tornato alla mia vita normale continuando a coltivare la mia passione per la mountain bike e fare qualunque cosa senza problemi.


4 visualizzazioni0 commenti