Federico, 24 anni: "Mi era stata prospettata una protesi meccanica..."

Riparazione valvola aortica in ministernotomia per insufficienza severa in bicuspidia congenita


Salve a tutti, mi chiamo Federico, ho 24 anni e sono uno studente universitario. Lo scorso 19 Marzo mi sono sottoposto a un intervento di plastica alla valvola aortica mediante ministernotomia, all’Istituto Clinico S.Ambrogio.

Tutto è iniziato lo scorso Agosto, quando a seguito della visita medico sportiva annuale, nonostante fossi risultato idoneo, mi sono sottoposto ad un ecocardiografia così per scrupolo, scoprendo di avere una bicuspidia della valvola aortica, che aveva causato l’insorgenza di un'insufficienza aortica severa. Devo ammettere che questa notizia è stata un fulmine a ciel sereno. Non avevo mai avuto alcun sintomo, nonostante la molta attività fisica svolta. Da quel momento mi è stato prospettato un intervento da fare al massimo entro un anno. Inizialmente mi è stato proposto, dal cardiologo a cui mi ero rivolto, un intervento di sostituzione valvolare con protesi meccanica, a causa della mia giovane età. Questo avrebbe però portato ad una terapia con anticoagulante e avrebbe cambiato in maniera significativa la mia vita, ero molto preoccupato e avevo perso la sicurezza che avevo sempre avuto.


Poi lo scorso Novembre mi sono rivolto al Dott. Glauber, il quale mi ha proposto un intervento di plastica aortica in ministernotomia, con buona probabilità di riuscire a riparare la valvola. Il Dott. Glauber con i suoi modi calmi, cortesi e la sua competenza mi ha donato un'enorme fiducia e la voglia di sottopormi all’intervento prima possibile. Grazie al Dott. Glauber ho affrontato il periodo antecedente l’intervento in maniera molto serena e con la speranza di poter tornare a fare una vita completamente normale, come era fino a pochi mesi prima. L'intervento ha avuto un esito totalmente positivo, la valvola è stata riparata e il cuore funziona bene. Dopo una settimana sono tornato a casa. Dopo circa quaranta giorni già iniziavo a tornare alla mia normale vita di pendolare universitario. Oggi, a 4 mesi dall'intervento, ho un tenore di vita assolutamente normale, senza terapia anticoagulante. Inoltre sto anche tornando a praticare gradualmente le attività sportive che svolgevo fino a poco fa.

Io e la mia famiglia siamo immensamente grati al Dottor Glauber e alla sua equipe, non solo per l’intervento ma anche per il sostegno morale ricevuto durante tutto questo periodo difficile.

Ringrazio inoltre il Dott. Miceli, il Dott. Di Bacco, la Dott.ssa Travaglini che si sono dimostrati eccellenti professionisti e persone molto empatiche, che mi hanno sostenuto e tranquillizzato sia prima che dopo l’intervento.

Infine desidero ringraziare tutto il personale dell’Istituto Clinico S.Ambrogio, persone squisite, competenti e sempre attente alle esigenze dei pazienti.

Il Dottor Glauber non solo ha risolto la mia condizione clinica, ma soprattutto mi ha ridato speranza e fiducia per il mio futuro. E’ un’eccellenza sia nella professione sia come persona.

GRAZIE!!!

Federico Conforti

2 visualizzazioni0 commenti

Dr. Mattia Glauber

Istituto Clinico Sant’Ambrogio

Via Faravelli n.16 – 20149 Milano
Segreteria: +39 02.33127323

C.U.P: +39 02.33127020
E-mail: mattia.glauber@grupposandonato.it

Visite private: Palazzo della Salute 

Via Teodorico n.25 – 20149 Milano
Tel: +39 02.83468300

E-mail: privati.icsa@grupposandonato.it 

Nuovo Servizio Prenotazioni Prestazioni Private via WhatsApp:

Tel: +39 320.0659426

(inserire nome, cognome e tipo di prestazione richiesta. Sarete ricontattati entro due ore).

Centro Diagnostico Apuano

SS1 Via Aurelia, 2 – 54033 Carrara (MS)
Tel: +39 0585.785967

Segreteria: +39 366.4229207
E-mail: info@centrodiagnosticoapuano.net 

  • Bianco YouTube Icona
  • Bianco LinkedIn Icon

© 2020 by Prof. Mattia Glauber. Farmed by Webidoo.

Privacy & Cookie Policy