Giulia Martini, 15 anni: "Porterò sempre fiera la sua firma nel mio cuore!"

Anuloplastica mitralica in minitoracotomia per insufficienza severa asintomatica da prolasso


Buonasera dottore, sono Giulia Martini e le scrivo non solo per ringraziarla ancora una volta, ma per lasciare la mia testimonianza ai ragazzi che si troveranno ad affrontare come me un'operazione al cuore.


Fra due mesi compirò 15 anni e la mia vita ha subito un brusco cambiamento un anno fa (il 31 ottobre 2017), durante la mia prima visita medico sportiva, dove mi è stato riscontrato un prolasso della valvola mitralica con insufficienza severa fino ad allora asintomatica, giudicandola un caso raro vista la mia giovane età. Dopo quella "doccia gelida" e un forte sbandamento emotivo per tutta la mia famiglia, siamo venuti a conoscenza, tramite un caro amico di mio padre, del dottor Glauber con il quale ho avuto una prima visita e dove ho compreso che, con la sua competenza eccelsa e il suo modo d'essere, avrebbe trovato la soluzione più giusta per me. Purtroppo la scorsa estate, sono iniziati i sintomi che hanno influito negativamente e limitato la mia vita da adolescente e, dopo un ulteriore consulto, è stata fissata la data del ricovero all'Istituto Clinico Sant'Ambrogio il 18 dicembre 2018. Domandarmi se ho avuto paura ha una risposta scontata ...ma nella testa mi rimbombavano le parole del dottore, parole potenti che trasmettevano sicurezza e conforto, insomma avevo trovato la persona giusta alla quale avrei affidato l'organo più importante! L'intervento di anuloplastica mitralica in minitoracotomia è avvenuto il 19 dicembre con successo, l'insufficienza non c'è più e io sto bene. Vorrei ringraziare tutti gli addetti della clinica dove mi hanno coccolato e rassicurato e un salutone al dott. Lorenzo Di Bacco che mi ha assistita prima durante e dopo l'intervento! Un abbraccio speciale va a lei dott. Glauber, porterò fiera la sua firma dentro di me. SALUTI GIULIA MARTINI

12 visualizzazioni0 commenti