Italo Cicci, 92 anni: "...MI HA RIDATO LA VITA..."

Impianto di TAVI per stenosi aortica severa sintomantica.


Ho 92 anni. Mi chiamo Italo Cicci e sono un già giornalista di lungo corso. Recentemente ha dovuto sottopormi ad un intervento al cuore all'Istituto Clinico Sant'Ambrogio di Milano dove opera il primario Dr. Mattia Glauber con la sua straordinaria equipe; intervento magnificamente riuscito e che mi ha ridato la vita. Ma non è questo il punto del mio discorso. Quello che mi ha positivamente stupito è stato lo svilupparsi di un rapporto umano tra professionisti e ricoverato, tra primario e paziente. Io non volevo operarmi per un insieme di valutazioni legate all'età ed ai rischi dell'intervento, ma il Dr. Glauber con una pazienza certosina, quasi fossimo amici da lungo tempo, ha insistito tanto e poi tanto da riuscire a ribaltare la mia posizione sostituendola con la fiducia e la serenità. Un miracolo? Non proprio. Una "esclusiva" caratteriale o sociale o di altra natura? Non proprio. E' stata invece la sensibilità di un professionista che nella persona a lui di fronte ha visto un essere umano con il suo vecchio mondo frantumato e la sua vitalità compromessa, ma ancora degna di vita... e così è stato.


0 visualizzazioni0 commenti